L'ex-segretario generale dell'ONU, Kofi Annan, il presidente della Colombia, Juan Manuel Santos, e alcuni rappresentanti di ONG hanno proposto oggi, al Forum di Davos, il cambio delle politiche pubbliche nella lotta contro il consumo di droghe, senza apertamente chiedere la legalizzazione.

“Le droghe hanno distrutto molte persone ma le cattive politiche in materia hanno distrutto molto di piu'”, ha dichiarato Kofi Annan al primo incontro del genere mai tenuto in tutta la storia del Forum Economico Mondiale, incontro moderato dal giornalista messicano Enrique Acevedo.

“Se le politiche non funzionano occorre correggerle o discuterle. Ma la domanda e' se siamo pronti” per la legalizzazione, ha aggiunto Annan, confrontandosi con il governatore del Texas, Richard Perry, contrario alla legalizzazione delle droghe.

Secondo Annan, “negli Usa si spende piu' denaro in prigioni che in farmaci. Le politiche attuali hanno fallito. Puo' essere difesa questa situazione? Non e' il caso di chiederne una revisione?”.
“I metodi repressivi non hanno funzionato ed hanno creato maggiori problemi”, ci sarebbe invece bisogno di maggiore educazione e appoggio ai giovani per prevenire il problema della tossicodipendenza.

Clicca qui per leggere tutto l'articolo.

Tieniti aggiornato con gli sviluppi politici di droga mediante la sottoscrizione di Alert IDPC mensile.