Le municipalità italiane - dopo gli sconfortanti appelli ispirati dal Dipartimento Antidroga (Dpa) contro i consumatori di sostanze psicoattive visti come sostenitori delle mafie - tornano ad essere soggetti attivi nelle politiche sulle droghe? Presto per cantar vittoria, ma i due ordini del giorno sulla cannabis approvati dal Consiglio Comunale di Torino il 13 gennaio scorso quanto meno aprono uno spiraglio.

Clicca qui per leggere tutto l'articolo.

Tieniti aggiornato con gli sviluppi politici di droga mediante la sottoscrizione di Alert IDPC mensile.