Da quando la rete IDPC è stata fondata nel 2007, i nostri associati sono andati sistematicamente aumentando. Possono essere organizzazioni non governative, istituzioni accademiche, think tanks o reti professionali, ma devono avere un profilo nazionale o internazionale e un curriculum credibile nel campo della politica delle droghe. Non è prevista una quota di iscrizione, ma tutti i membri devono impegnarsi a sostenere la visione e la missione di IDPC, le sue direttrici strategiche, i suoi principi politici e il suo piano di lavoro.

I membri di IDPC si dividono in due tipologie. I partner members collaborano tra loro per attuare il piano di lavoro annuale di IDPC, mentre i network members contribuiscono alla divulgazione delle nostre idee e dei nostri materiali. Ci siamo uniti per favorire un dibattito aperto sulle questioni inerenti la politica delle droghe, e per promuovere una politica più umana ed efficace a livello nazionale e internazionale.